ECUADOR

Sud America

Cotopaxi
Alausi Bridge
Otavalo
Galapagos
Galapagos

Ecuador e Galapagos


L'Ecuador, un paese dai contrasti straordinari, dove il verde illimitato della giungla ti sorprende quanto il bianco dei picchi nevosi. L’Ecuador è attraversato da nord a sud da due catene andine: la Cordigliera Occidental e la Cordigliera Real, sovrastate da imponenti coni vulcanici che raggiungono e superano i 6000 metri di altitudine, molti dei quali ancora attivi. È il regno della grande foresta, che grazie al clima generoso è fitta, sempre verde, e si estende fino ad oltre 3000 metri di altitudine sul versante esterno delle Ande. L’arcipelago vulcanico delle isole Galapagos è il laboratorio naturale che diede a Darwin lo spunto per la geniale intuizione sull’evoluzione delle specie.

Tipologia

Viaggio di gruppo a date fisse

Durata

14 giorni - 12 notti

Guida

Lingua italiana

Partenze

Partenze 2015
Gennaio 10
Febbraio 07
Marzo 07
Aprile 18
Maggio 30
Giugno 27
Luglio 25
Agosto 22
Settembre 05
Ottobre 17 / 31
Novembre 28

Sistemazione

vedi dettaglio ITINERARIO

Trattamento

vedi dettaglio ITINERARIO

Voli

intercontinentali operati da Klm/AF o altra compagnia aerea iata

1° GIORNO ITALIA/QUITO

Partenza dall’Italia con volo di linea con scalo europeo per Quito. Arrivo a Quito e trasferimento all’hotel Colon, cena libera e pernottamento.

2° GIORNO QUITO (B/L)

Intera giornata dedicata alla visita della splendida città di Quito, attraverso i luoghi più rappresentativi del suo centro storico, dichiarato dall’UNESCO “Patrimonio Culturale dell’Umanità”. Passeggiata tra le sue caratteristiche strade, mentre la guida racconta la storia della Città, dalla sua fondazione - avvenuta in epoca pre-inca - al periodo della colonia spagnola. Vi immergerete completamente nella bellezza, nei colori, negli odori di questa magnigica città. Pranzo in ristorante in corso d’escursione. Nel pomeriggio rientro in hotel, cena libera e pernottamento presso hotel Colon.

3° GIORNO QUITO – OTAVALO – QUITO (B/L)

Partenza in direzione Nord lungo la Panamericana per visitare il mercato artigianale di Otavalo, dove sono esposti molti prodotti tipici dell’artigianato locale, tra cui ponchos, scialli, coperte, arazzi, cinture di tessuto, cappelli, amache, borse e molto altro. Vedrete il contrasto tra i classici mercati chiassosi e il mercato di Otavalo invece silenzioso e tranquillo.
A seguire si visita il pueblo di Peguche, dove vengono realizzati i prodotti che si vendono nel mercato. Pranzo in ristorante tipico e nel pomeriggio rientro a Quito. Cena libera e pernottamento presso hotel Colon.

4° GIORNO QUITO/COTOPAXI/PATATE (B/L/D)

Partenza da Quito lungo l‘Avenida de los Volcanes, per via delle impressionanti cime che ne caratterizzano il panorama, per raggiungere il Parco Nazionale Cotopaxi, un santuario ecologico che si sviluppa su un’estensione di 36.000 ettari e che deve il nome all’imponente vulcano che lo domina. Visita del Centro di interpetazione e possibilità di avvistare animali in libertà. Pranzo in locale caratteristico e proseguimento per Patate. Sistemazione, cena e pernottamento presso Hacienda Leito o similare

5° GIORNO PATATE/BAÑOS/RIOBAMBA (B/L/D)

Partenza per Banos, cittadina che sorge ai piedi del vulcano Tungurahua, dove scorrono le acque termali a cui il paese deve il nome. Percorrendo la Strada delle Cascate, si ammira il salto che compie la cascata nota come Pailòn del Diablo. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio passeggiata tra le viuzze di Banos. Una cittadina piena di gente da ogni parte del mondo, meta di pellegrinaggio per gli Ecuadoregni al Santuario della Vergine delle acque sante.
Proseguimento in direzione di Riobamba, la strada in salita sui monti dove sembra si arrivi a toccare le nuvole. Attraversando una Riserva protetta dove vivono in libertà molti esemplari di vigogne, dominata dal vulcano Chimborazo, il più alto del Paese (6.310 mt). Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento presso Hacienda Abraspungo o similare.

6° GIORNO RIOBAMBA/CUENCA (B/L/D)

Dopo la prima colazione, si lascia Riobamba in direzione sud, e dopo aver percorso (circa 2 ore) un tratto molto suggestivo, dove incontrerete gole e sentieri naturali, si raggiunge Alausì, punto di partenza del breve ma emozionante percorso in treno che culmina con la discesa lungo la celebre e spettacolare Nariz del Dablo. Visita di un piccolo Museo gestito dalla comunità locale, pranzo in ristorante e proseguimento in bus con sosta presso le rovine dell’antica fortezza di Ingapirca, principale testimonianza Inca del Paese. Arrivo a Cuenca, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento presso hotel Santa Lucìa

7° GIORNO CUENCA/GUAYAQUIL (B/L)

Visita della città di Cuenca, terza città dell’Ecuador, da molti considerata la sua capitale artistica e culturale, anche per il suo caratteristico centro storico di stile coloniale, dichiarato Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’Unesco. La visita si snoda attraverso i suoi luoghi più rappresentativi, tra cui la Piazza San Sebastian, il Museo di Arte Moderna, ed il suggestivo mercato dei fiori. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita di un celebre laboratorio che produce i cappelli Panama, di cui Cuenca è la capitale mondiale. Trasferimento in aeroporto e volo alla volta di Guayaquil, accoglienza e trasferimento presso l’Hotel Oro Verde, cena libera e pernottamento

8° GIORNO GUAYAQUIL/GALÀPAGOS (SAN CRISTOBAL) (B/L/D)

Trasferimento in aeroporto e volo per le Galapagos. Arrivo con volo a San Cristobal, trasferimento al porto ed imbarco sulla Motonave Santa Cruz. Sistemazione nelle cabine riservate, cocktail di benvenuto e breve conferenza introduttiva sulla spedizione. Pranzo e breve tempo per il relax.
Nel pomeriggio, sbarco bagnato nella zona nord orientale dell’isola, presso il sito di Punta Pitt, caratterizzato da un cono di tufo eroso che ci offre un punto panoramico con vista mozzafiato sulla costa. Si scende lungo un sentiero che conduce ad una bella spiaggia, l’unica ad ospitare nello stesso habitat le tre specie di Sule delle Galapagos (sula mascherata, sula zampe azzurre e sula zampe rosse) e le due specie di fregata. La spiaggia ospita anche una grande colonia di leoni marini. In base alle condizioni atmosferiche possibilità di fare snorkeling e nuotare presso gli isolotti vicini. Rientro a bordo, breve conferenza sulle attività del giorno successivo, cena e pernottamento.

9° GIORNO GALAPAGOS (SANTA FÈ/PLAZA SUR) (B/L/D)

Dopo colazione sbarco bagnato presso una splendida spiaggia bianca che sorge sulla costa nord-orientale dell’isola e passeggiata lungo sentieri ricchi di enormi catus Opuntia, caratteristici delle Galapagos. Lungo il tragitto ci sarà la possibilità di ammirare esemplari delle caratteristiche iguane terrestri endemiche di Santa Fè, che non vivono in nessun altro luogo del globo. L’isola ospita inoltre colonie di leoni marini ed iguane marine. Rientro a bordo per il pranzo e breve tempo per il relax. Sbarco asciutto presso il canale di acque turchesi che divide Plaza Sur da Plaza Nord. Anche quest’isola è ricca di cactus Opuntia ed è popolata da una moltitudine di iguane terrestri. Dall’alto si gode di una vista spettacolare della costa, e lungo il sentiero si possono apprezzare gabbiani coda di rondine, fetonti beccorosso, fregate, pellicani. In base alle condizioni atmosferiche è possibile fare snorkeling e vedere le mante. Rientro a bordo, breve conferenza sulle attività del giorno successivo, cena e pernottamento.
giorno successivo, cena e pernottamento.

10° GIORNO GALAPAGOS (SANTA CRUZ) (B/L/D)

Sbarco a Puerto Ayora, principale insediamento umano delle isole Galapagos, dove si realizzerà la visita alla Stazione Scientifica Charles Darwin, centro di investigazione scientifica, conservazione ed amministrazione del Parco Nazionale Galapagos; nel corso della visita si potrà apprendere di più circa i programmi di tutela di questo ecosistema così unico e fragile. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio I passeggeri potranno scegliere tra diverse opzioni, da coordinare in loco con il responsabile della spedizione:
- Camminata presso un bosco di Miconia presso la parte alta dell’siola
- Passeggiata in bicicletta fino a Playa Garrapatero
- Escursione in Kayak e relax in una bella spiaggia della zona
- Visita ad una piantagione di caffè organico per apprendere circa i processi di coltura/laorazione
- Immersioni (non inclusa/da pagare in loco)
Rientro a bordo, breve conferenza sulle attività del giorno successivo, cena e pernottamento

11° GIORNO GALAPAGOS (ESPANOLA) (B/L/D)

In mattinata sbarco asciutto a Punta Suárez per una lunga passeggiata tra rocce di lava per visitare le sue singolari colonie di uccelli marini. Tra le varie specie presenti si trovano gli albatros delle Galapagos (tra aprile e dicembre) celebri per la loro particolare danza di corteggiamento, le simpatiche sule dalle zampe azzurre, le sule mascherate ed i gabbiani dalla coda di rondine. L apasseggiata permette inoltre di ammirare il famoso soffione delle Galapagos. Tra gli uccelli di terra si possono facilmente osservare anche il tordo delle Galapagos, i falchi e le colombe delle Galapagos, lotre a tre diverse specie di Fringuelli di Darwin. Ritorno a bordo e pranzo breve tempo per il relax. Nel pomeriggio sbarco bagnato presso la spiaggia di corallo bianco di Baia Gardner, dove una breve passeggiata permette di osservare leoni marini, tordi e fringuelli… ma soprattutto di godere della bellezza di questa spiaggia, dove oltre a rilassarsi sarà possibile snorkeling, un giro in kayak o un escursione sulla barca con il fondo di vetro. Rientro a bordo, briefing sulla gestione delle operazioni di sbarco del giorno successivo, cena e pernottamento.

12° GIORNO BALTRA/GUAYAQUIL (B)

Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto a Guayaquil, trasferimento all’hotel Oro Verde. Cena libera e pernottamento.

13° GIORNO GUAYAQUIL / ITALIA (B)

Mattina libera, nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo di rientro via Europa per l’Italia.

14° GIORNO ARRIVO

Arrivo e fine dei servizi

LEGENDA TRATTAMENTI
B: colazione L: pranzo D: cena

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Ecuador|1
Ecuador
Aggiornamento: 24/11/14 15:34