TANZANIA

Africa

Serengeti National Park
Serengeti National Park
Siringit Serengeti Camp
Siringit Serengeti Camp
Siringit Serengeti Camp
Serengeti National Park
Zanzibar
Zanzibar
Mvuvi Resort Zanzibar
Mvuvi Resort Zanzibar

Serengeti Fly in Safari e Zanzibar


Un breve safari privato di lusso in Tanzania con Zanzibar, ideale per chi abbia poco tempo a disposizione che combina il Serengeti - iconico santuario naturalistico africano dalle concentrazioni insuperate di predatori e prede, visitabile tutto l’anno- a un rilassante soggiorno mare sull’Oceano Indiano. Collegamenti assicurati da comodi e frequenti voli operati da compagnie specializzate come Coastal, Auric Air, Flight Link altre ancora. viaggio si chiude con un soggiorno balneare sulle spiagge bagnate dall’Oceano Indiano dell’esotica Zanzibar. Su richiesta quotazioni per altri camp e resort (es. Elewana Pioneer, Sereba Mbuzi Mawe, Gemma dell’Est, Riu Palace e altre ancora). Per chi sia interessato alla Grande Migrazione ed al soggiorno nei campi mobili allestiti stagionalmente nelle aree di concentrazione della fauna, abbiamo un tour simile “Serengeti Migration Fly in safari”. Vivi la magia di un safari e mare in Tanzania con African Explorer, il tour operator specializzato in viaggi in Africa da più di 40 anni!

Tipologia

Viaggio individuale

Durata

11 giorni - 8 notti

IMPORTANTE

Ranger parlanti INGLESE

Gruppo

Minimo 2 partecipanti

Partenze

Giornaliere fino al 31 Ottobre 2019

Sistemazione

Hotel, Lodge/Campi tendati e Resort di Prima Categoria

Trattamento

Prima Colazione ad Arusha, Pensione Completa durante il Safari;
Mezza Pensione a Zanzibar

Trasporti

Voli domestici Arusha - Serengeti - Zanzibar - Dar es Salaam
Safari a bordo di veicoli fuoristrada scoperti

Voli

Di linea in classe economica da Milano, Roma e i maggiori aeroporti italiani

1° GIORNO: Partenza dall'Italia

Partenza dall’Italia per la Tanzania con volo con scalo e cambio di aeromobile. Pernottamento a bordo

2° GIORNO: Arusha

Arrivo all’aeroporto internazionale del Kilimanjaro, disbrigo delle formalità doganali con ottenimento del visto turistico di US$50 e trasferimento all’Arusha Coffee Lodge.
Cena libera e resto della giornata a disposizione.

Arusha
La cittadina di Arusha sorge su un plateau della Great Rift Valley all’ombra del Monte Meru. E’ il punto di partenza per il classico safari nei parchi del Nord.

Arusha Coffee Lodge è un elegante e confortevole lodge in stile coloniale appena fuori Arusha, immerso in una rigogliosa piantagione di caffè. Un tempo residenza padronale, risalente agli inizi del secolo scorso, il lodge dispone di 30 camere di cui 12 suite raffinate e ben arredate. Una sistemazione ideale per iniziare al meglio un viaggio in Tanzania.

3° GIORNO: Arusha - Serengeti

Trasferimento da Arusha città all’aeroporto municipale e volo per una delle piste di atterraggio del Serengeti (75-90’ circa di volo, orario e compagnia soggette a riconferma).

Volare in Tanzania
A eccezione dei voli Precision Air (PW) che operano con aeromobili di tipo ATR42 o 72 con un servizio talvolta non impeccabile, i voli interni in Tanzania sono operati da numerose compagnie (Coastal Aviation, Air Excel, Zanair, Tanganyka Flying Company, Flightlink, Regional Air, Five Forty Aviation e altre ancora) con orari regolari e velivoli monomotori o bimotori a elica (Beechcraft 1900, Cessna Grand Caravan e simili) con cabina non pressurizzata. Operano esclusivamente in orario diurno. Limite di bagaglio 15 kg da contenersi in valigie morbide.
Nota bene i voli per il Serengeti operano esclusivamente in orario diurno con partenze tra le 08 e 13 del mattino. Si consiglia di pernottare la notte precedente ad Arusha oppure di arrivare al Kilimanjaro International Airport nelle prime ore del mattino. In questo ultimo caso va però considerato che dopo il lungo volo intercontinentale, il disbrigo delle formalità di ingresso (non eccessivamente rapido in alta stagione) e il ritiro del bagaglio ci sarà un trasferimento di circa 90/120’ all’Arusha Municipal Airport da cui partono i voli per il Serengeti.


Arrivo a destinazione e trasferimento nel lodge prescelto.
Sistemazione per tre notti al Siringit Serengeti Camp con trattamento inclusivo di pensione completa, bevande e due safari al giorno con ranger locali parlanti inglese.

Siringit Serengeti Camp è un nuovo campo tendato di charme, a 6 km dalla pista di Seronera, con 9 ampie suite tendate – di cui una family - montate su piattaforme rialzate da terra con servizi privati ensuite con acqua corrente calda e fredda. Energia elettrica disponibile per 24 ore al giorno grazie ad un sofisticato sistema di pannelli solari. Cucina eccellente.

4° - 5° GIORNO: Serengeti

Giornate di safari nel Serengeti, il parco africano per antonomasia, con due safari, uno al mattino e l’altro pomeridiano - i momenti in cui gli animali sono più attivi - nella struttura prescelta.
Pensione completa e pernottamento in lodge.

Serengeti National Park
È l’iconico santuario naturalistico africano dalle concentrazioni insuperate di predatori e prede, facilmente avvistabili nelle sconfinate pianure erbose. E’ un parco che può essere visitato tutto l’anno, garantendo sempre buone possibilità di avvistamento della fauna.

La Grande Migrazione
Il Serengeti è il palcoscenico della Grande Migrazione in due distinti momenti. Tra Giugno e Agosto, le grandi mandrie di gnu e zebre, dopo aver sostato nel Serengeti meridionale per dare alla luce i piccoli e svezzarli, si muovono verso nord in direzione del Masai Mara con cui il Serengeti forma un unico ecosistema. Il momento clou, tra Agosto e Settembre, è sicuramente il drammatico passaggio del fiume Mara con i coccodrilli in agguato tra le acque mentre sulle due sponde incombono i grandi predatori come leoni, leopardo, iene e ghepardi. Pur ripetendosi ogni anno dalla notte dei tempi i tempi dei movimenti non sono prevedibili e sono influenzati dalle condizioni climatiche specifiche di ogni stagione, in particolare dalla quantità e dalla distribuzione delle piogge. Verso Ottobre gli animali si rimettono in movimento raggiungendo i pascoli tra Ngorongoro Conservation Area e Serengeti Meridionale dove si fermeranno per alcuni mesi.

6° GIORNO: Serengeti - Arusha - Zanzibar

Dopo l’ultimo safari del mattino, trasferimento alla pista di atterraggio più vicina al lodge prescelto e volo di rientro all’Arusha Municipal Airport (75-90’ circa di volo, orario e compagnia soggette a riconferma) da cui si può proseguire per altre destinazioni in Tanzania (Zanzibar, Pemba, Selous, ecc).
Arrivo dopo circa e trasferimento nella struttura prescelta. 4 pernottamenti al Mvuvi Resort (4 ****) in camera standard con trattamento inclusivo della mezza pensione

Volare in Tanzania
A eccezione dei voli Precision Air (PW) che operano con aeromobili di tipo ATR42 o 72 con un servizio talvolta non impeccabile, i voli interni in Tanzania sono operati da numerose compagnie (Coastal Aviation, Air Excel, Zanair, Tanganyka Flying Company, Flightlink, Regional Air, Five Forty Aviation e altre ancora) con orari regolari e velivoli monomotori o bimotori a elica (Beechcraft 1900, Cessna Grand Caravan e simili) con cabina non pressurizzata. Operano esclusivamente in orario diurno. Limite di bagaglio 15 kg da contenersi in valigie morbide.

Mvuvi Resort
La struttura incantevole boutique hotel adagiato sulla bianca spiaggia di Kiwengwa che si affaccia direttamente sull’Oceano Indiano e le limpide acque delle sue barriere coralline. Un ambiente elegante, intimo e genuino al tempo stesso, per farvi godere a pieno la vostra vacanza o il vostro romantico viaggio.
Le sistemazioni. Poche ma buone, proprio a rimarcare i concetti di intimità, riservatezza ed esclusività. Stiamo parlando delle camere di Mvuvi Resort, pronte ad accogliervi tutti i mesi dell’anno a Zanzibar. Sei grandi stanze - anche triple e quadruple - che dispongono di tanti comfort, per assicurarvi un’ospitalità di alto livello. Gli elevati standard sono garantiti dall’attenzione ai principali servizi, compreso l’ampio bagno con due lavabi, bidet e comoda doccia con acqua corrente fredda e calda. Oltre alla pulizia e alla cura dei servizi, ciò che contraddistingue le camere a Zanzibar del Mvuvi Resort è tuttavia lo stile unico e inconfondibile dal genuino sapore africano: ambientazioni con elementi in bamboo, rifiniture in legno ricavato da antiche imbarcazioni per la pesca e tanti altri piccoli dettagli, come i caratteristici inserti in autentica pietra locale. Le sei camere, ampie e luminose, sono tutte dotate di aria condizionata e ventola a soffitto, per offrirvi le migliori condizioni di riposo. Le finestre con vetri sono tutte provviste di zanzariere, presenti pure in ogni letto. Tra i servizi delle camere menzioniamo, fra le altre cose, l’asciugacapelli e la cassetta di sicurezza. Per garantirvi un soggiorno veramente all’insegna del relax e del silenzio nelle camere non sono previste tv.
La pace e il relax del soggiorno presso il Mvuvi Resort sono conditi e resi ancora più speciali dai piatti giornalmente proposti nel ristorante. Posta al piano superiore del club, la sala ristorante incarna pienamente il puro spirito africano, con arredi e complementi tipici del luogo.
La gastronomia. Ma il Ristorante Mvuvi Resort stupisce ancor di più per la prelibatezza delle proposte eno-gastronomiche: una ristorazione di alto livello, con la maestria degli chef a creare una cucina fusion senza eguali. Il risultato a tavola sono deliziosi piatti, ogni giorno diversi, in cui i sapori mediterranei sono sapientemente combinati con la vivacità di colori e aromi della locale cucina swahili: un mix imperdibile, per esaltare tutti i sensi dei commensali. Fra le tante proposte, a pranzo e a cena è possibile apprezzare pesce e crostacei freschi del giorno, oltre che verdure, frutta e altri prodotti dell’isola Si può inoltre gustare la pasta e accompagnare i secondi con pane fatto in casa, nel segno della genuinità che contraddistingue il Mvuvi Resort Zanzibar. L’ampia scelta della nostra carta dei vini perfettamente si abbina alle gustose e fresche pietanze presenti in menu. Il ristorante è aperto anche la mattina per offrire una ricca colazione a buffet e cominciare la giornata di sole, mare e relax nel giusto modo: torte, frittelle, marmellate, biscotti, yogurt, tutto scrupolosamente preparato in casa e, ancora, fresca frutta tropicale tipica dell’arcipelago di Zanzibar.

7° - 9° GIORNO: Zanzibar

Soggiorno balneare all’insegna del relax. Possibilità di escursioni e attività da prenotarsi direttamente in loco in completa libertà.

Zanzibar
È un arcipelago composto principalmente da due isole di cui la più estesa e conosciuta è quella di Unguja. L’isola vanta di un illustre passato e fu crocevia delle rotte commerciali che collegavano l’Africa orientale con la penisola araba e l’Asia: famose le sue spezie - in particolare i chiodi di garofano – e tristemente nota anche per il suo commercio di schiavi che venivano rinchiusi a Stone Town e sulla vicina Prison Island. Stone Town è la parte vecchia della capitale dell'isola di Zanzibar. Un labirinto di vicoli ricchi di case, negozi, bazar e moschee che offrono uno stupendo colpo d’occhio dei differenti stili architettonici di sultanati e coloni che hanno gestito nel corso dei secoli il controllo dell’isola: dal moresco e l'arabo al persiano, all'indiano, all'europeo coloniale. Le case moresche e arabe meritano finemente intagliate e ornate a bassorilievo e da grandi verande chiuse da pannelli di legno intagliato.

10° GIORNO: Partenza per l'Italia

Dopo la prima colazione rilascio della camera. Mattinata a disposizione prima del volo per Dar es Salaam da cui si prosegue per l’Italia con volo notturno via scalo.
(Qatar Airways, Ethiopian Airlines ed Emirates operano voli da Zanzibar ma con disponibilità limitata e tariffe talvolta elevate; verificheremo sempre la possibilità del rientro via Zanzibar.)

11° GIORNO: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Tanzania|63
Tanzania
Aggiornamento: 21/08/19 12:59